Acne moderata-grave: Isotretinoina non sembra aumentare i sintomi depressivi


Ricercatori del Saint Louis University Health Sciences Center a Saint Louis e dell’ University of Missouri Hospital and Clinics a Columbia, negli Stati Uniti, hanno valutato se i pazienti con acne in forma moderata-grave trattata con Isotretionina ( Roaccutane ) avessero manifestato un sensibile incremento dei sintomi depressivi nell’arco di 3-4 mesi.
I risultati sono stati confrontati a casi trattati con terapia conservativa.

Allo studio di coorte hanno preso parte 132 soggetti di età compresa tra i 12 ed i 19 anni con acne moderata-grave.

I sintomi depressivi sono stati valutati in base alla scala CES-D ( Center for Epidemiological Studies Depression Scale ).

Tra i soggetti arruolati, 101 hanno completato lo studio.

Al follow-up, i punteggi di CES-D indicativi di depressione clinicamente significativa non sono risultati maggiormente prevalenti nel gruppo in trattamento con Isotretionina che nel gruppo terapia conservativa.
Allo stesso modo, l’incidenza ( nuova insorgenza ) di sintomi depressivi clinicamente significativi non era differente tra i gruppi di trattamento.

L’impiego dell’Isotretinoina nel trattamento dell’acne moderata-grave negli adolescenti non aumenta i sintomi depressivi.
Al contrario, il trattamento dell’acne sia con terapia conservativa che con Isotretinoina è risultato associato ad una diminuzione dei sintomi depressivi.( Xagena_2005 )

Chia CY et al, Arch Dermatol 2005; 141: 557-560



MedicinaNews.it

XagenaFarmaci_2005